Alfa Romeo sarà la protagonista indiscussa anche per questa 39ª rievocazione storica della 1000Miglia. La corsa più bella del mondo, come l’ha definita Enzo Ferrari,  non può non avere come partner ufficiale il brand produttore delle auto più belle della storia Italiana. La gara partirà come consuetudine da Brescia il 16 giugno e qui farà ritorno il 19 percorrendo strade delle località più suggestive d’Italia. In questa edizione verranno attraversati, per la prima volta, il Passo della Cisa, il Passo Raticosa  e quello della Futa

Tra le vetture d’epoca di inestimabile valore che partecipano, alcuni preziosissimi modelli Alfa Romeo, che appartengono alla collezione “Heritage“. Ricordiamo che questo è il ramo che si occupa di tutelare e promuovere il patrimonio storico dei brand Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth. All’avventurosa 1000Miglia, possono partecipare solo i modelli che presero parte alla corsa agonistica della Freccia Rossa disputata dal 1927 al 1957. Durante il corso di questi anni Alfa Romeo ha vinto la 1000Miglia per ben 11 volte.
L’evento è molto più che una rievocazione storica. È il filo conduttore tra passato e futuro. Non a caso il motto per questa edizione è “crossing the future”. Frase importantissima perché ribadisce quanto sia importante l’innovazione tecnologica nel settore automobilistico. L’ innovazione tecnologica è ciò che accomuna l’interesse di Alfa Romeo con la 1000Miglia. La casa del Biscione ha prodotto dei modelli che hanno scritto pagine di storia gloriosa di questa gara e che sono entrati così nell’immaginario collettivo popolare. Ancora oggi designer ed ingegneri traggono ispirazione dai modelli del passato. E non a caso la nuova Giulia GTA deriva dalla leggendaria Giulia GTA del 1965, pietra miliare della casa di Arese. 

Gli appassionati del Biscione e non, avranno altresì l’opportunità di ammirare la nuova Giulia GTA durante la gara, insieme ad altrettanti modelli della flotta attuale Alfa Romeo. Insomma questa edizione della Freccia Rossa si prospetta più entusiasmante che mai. 

RSS
Follow by Email