Virgil Abloh e Nigo co-lab

Questo post è stato scritto da Lorenzo Sabatini

Il commento del direttore creativo uomo di Louis Vuitton Virgil Abloh in merito alla co-lab con il marchio di streetwear del Sol Levante Nigo è lapidario: “Streetwear is dead”. In effetti che questa fosse la wave intrapresa dal designer lo aveva già lasciato intuire in una intervista rilasciata a fine 2019 a Dazed and Confused in cui affermava la medesima cosa, lasciando tutti di stucco. Nasce così un progetto parallelo a Louis Vuitton chiamato LV2, che Abloh definisce come “un gruppo rap”. Qua la sua vena creativa inarrestabile può esprimersi alla massima potenza. Tornando all’affermazione, essa era assai coraggiosa se ad affermarla era proprio colui che aveva fatto dello streetwear il suo cavallo di battaglia.

 

La co-lab tra LV2 e Nigo

Un nuovo gusto dunque sta per affermarsi e la collezione frutto della collaborazione tra LV2 e Nigo, le cui prime immagini sono circolate sul profilo instagram di Virgil Abloh in questi giorni, ne è la prova. Tra i primi look trapelati emergono infatti outfit sartoriali ispirati alla cultura British. C’è un sottile filo rosso che lega la creatività di Abloh e Nigo ( il nome del creativo è il medesimo impiegato per la linea di abiti da lui creata): il poliedrico designer e artista lo definisce infatti il suo mentore. Con la sua storia di successo grazie alla fondazione di Supreme e di A bathing Ape, secondo quanto ha dichiarato Abloh a Vogue.com, è stato uno dei primi a capire il fermento culturale che di lì a poco avrebbe dominato ovunque, ossia quello dello streetstyle e della cultura dello skate.

 

 

 

Il direttore creativo di Louis Vuitton racconta come Nigo lo abbia preso sotto la sua ala protettiva e lo abbia aiutato ad esprimersi agli inizi della sua brillante carriera. Sempre in merito a questa co-lab ha inoltre dichiarato che volevano realizzare qualcosa che fosse totalmente inaspettato, lontano da ciò cui siamo abituati vederli eccellere in termini di creatività. E a giudicare dalle immagini che potete vedere in questo articolo non si sono affatto sottratti alle loro intenzioni. Il viaggio creativo dei due ci riporta direttamente nella capitale britannica, alla maniacalità sartoriale di Sawile Row. Hanno creato outfit da moderno dandy. Presenti anche alcuni total look in denim, fiore all’occhiello della creatività del Sol Levante di cui Nigo è un esperto conoscitore. Potrà piacere o meno, ma in termini di colpi di scena Virgil Abloh ha pochi rivali nella industry, questo è un dato di fatto.

 

 

leggi anche il nostro articolo sulla giacca di pelle alla Paris fashion week
®Riproduzione riservata

©Riproduzione Riservata

MMM consiglia

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
  • 49
  • 50
  • 51
RSS
Follow by Email