The “big wave” surfer, Greg Long

Questo post è stato scritto da Gaetano Piazzolla

Greg Long, il più grande surfista di "onde giganti". La sua non è una "endless summer" ma piuttosto un "endless winter", alla ricerca dell'onda più grande.
Greg Long, il più grande surfista di “onde giganti”. La sua vita è basata sulla ricerca instancabile dell’onda più grande da surfare.
Figlio di un guarda spiaggia, Greg cresce in una città della California, San Clemente. Fin da piccolo  dispone di un grande parco giochi, l’oceano. La città, noto spot per il surf, era meta di altri famosi surfer di “big waves”. Così diventare un surfer per lui è stato quasi naturale.
Per 15 anni tutta la vita di Greg si è concentrata sulla ricerca delle “onde giganti”. Nel 2012 un brutto incidente, in cui ha rischiato la vita, nelle acque insidiose di Cortes Bank, non ha scalfito la voglia di continuare a sfidare questi giganti del mare.
La sensazione che si prova surfando uno di questi mostri, non può essere spiegata, tantomeno capita da chi non ha mai provato a fare surf. È come essere legati alla natura, i tuoi ritmi si armonizzano con quelli delle onde e della mareggiata e diventano tutt’uno. Un’emozione così forte che ti tocca il cuore e ti spinge a cercarne sempre di più grandi. Alla base di questa voglia di cavalcare “onde giganti” per Long c’è la “paura”. E da li che nasce tutto. L’idea di essere davanti un muro di acqua di più di 30 metri, la sensazione di paura che ne deriva, e la possibilità di controllare tale situazione è incredibile. Impari ad avere il controllo della tua mente e della realtà che ti circonda. Oltre ad essere convinto di aver fatto qualcosa di veramente unico. Dunque è questo concetto della paura che permette di migliorarti e accrescere il tuo potenziale.
Greg oltre alla ricerca delle onde giganti”, ritiene che uno dei suoi più grandi successi sia proprio quello di spingere le persone ad affrontare le sfide più importanti della loro vita. Per questo si è fatto promotore della salvaguardia degli oceani e de pianeta.
Greg Long, the greatest “huge waves” surfer. His life is based on the tireless search for the biggest wave to surf. Son of a lifeguard, Greg grows up in a city of California, San Clemente. Since a child, he has a large playground, the ocean. The city was famous as a good spot for the waves. So was the destination of other famous “big waves” surfers. So becoming a surfer for him was almost natural.
In 2012 a bad accident, in which he risked his life, on the infamous waters of Cortes Bank, did not detract from the desire to continue to challenge these sea giants.
The feeling that one experiences while surfing one of these monsters can not be explained, nor does it happen to those who have never tried to surf. It’s like being linked to nature, your rhythms are harmonized with those of the waves and the sea and become one. An emotion so strong that it touches your heart and urges you to always look for bigger ones. At the base of this desire to ride “giant waves” for Long there is “fear”. And from there that everything is born. The idea of ​​being in front of a wall of water of 30 meters and more, the feeling of fear that derives from it, and the possibility of controlling this situation is incredible. You learn to be in control of your mind and the reality that surrounds you. As well as being convinced you have done something truly unique. So it is this concept of fear that allows you to improve and increase your potential.
Greg, in addition to running behind the giant waves, believes that one of his greatest successes is precisely to push people to face the most important challenges of their lives. This is why he promoted the protection of the oceans and the planet.
©riproduzione riservata

©Riproduzione Riservata

MMM consiglia

RSS
Follow by Email