Lo stile “rock” di Marsēm

Questo post è stato scritto da Giuseppe Piazzolla

Marsem

L’immaginazione subordinata alla realtà e un’anima profondamente “rock”. Questa “rock attitude” si trasforma nelle collezioni che raccontano storie e tradizioni di una terra unica: la Puglia. In viaggio tra mare e collina Antonio e Mario raccontano come è nato il brand Marsēm.


Marsem Italia

Come nascono le collezioni MARSĒM?
Antonio Semeraro : La collezione MARSĒM  nasce sempre dai miei viaggi, non sempre per forza fisici. Perché molto spesso è invece proprio il viaggio mentale ad ispirarmi come lo è un brano musicale o la scena di un bel film. Tutti elementi che poi si proiettano in un abito, una camicia, una maglia, un trench. È un percorso creativo molto personale, a volte difficile da spiegare.
 
Quanto è stata importante la qualità del prodotto per affermarvi?
Mario Monaco: La qualità per noi è fondamentale, questo ci rende azienda, ci rende brand e ci rende forti sul mercato. L’eccellenza del prodotto è un must per il cliente. Spesso è più importante del trend del momento.
 
Vi ispira maggiormente la realtà o la vostra immaginazione?
Antonio Semeraro: Cerco sempre di subordinare l’immaginazione alla realtà. Nel senso che una non può prescindere dall’altra. Mi piace pensare che il mio sogno nel realizzare una giacca, un cappotto, un trench o dei pantaloni poi diventa realtà. Tutto ciò mi fa sentire libero.
 
Quanto c’è della vostra terra nelle creazioni?
Antonio Semeraro: Credo che nelle nostre collezioni ci sia sempre un tocco rassicurante e legato alla tradizione. Siamo pugliesi e – nonostante la nostra terra oggi stia diventando sempre più internazionale e meta di una cliente celebrities – abbiamo un forte legame con certi valori. Questi, hanno, se vogliamo, una certa loro classicità che poi però viene stravolta nelle proporzioni, nei volumi e nel fit dei capi anche attraverso quell’ “attitude rock” che caratterizza il marchio.
 
Cosa succede quando si perde l’ispirazione?
Antonio Semeraro: L’ispirazione per un creativo è tutto e perderla significherebbe “morire“. La vita è fatta di momenti positivi e negativi e l’ispirazione viene dalla vita di tutti i giorni quindi per me continuamente. Questa è la mia visione.
 

 
I nostri corpi raccontano storie. Secondo voi una collezione in generale, dovrebbe aiutare a raccontare tali storie?
 Antonio Semeraro: I nostri capi raccontano sempre delle storie e quando una collezione è ben riuscita è proprio questa a raccontarle al meglio.

Perché avete definito “Rock” lo stile di MARSĒM?
Antonio Semeraro: Rock perché il nostro spirito lo è! La nostra anima lo è. E Rock saranno i prossimi anni.
 
Cosa vi dà maggior emozione?
Antonio Semeraro: Sicuramente accarezzare un tessuto, immaginarlo su un capo pensato e vederlo realizzato!
 
L’ icona dello sport o spettacolo che vorreste vestire, ma non avete ancora.
Mario Monaco: Nello sport abbiamo avuto il piacere di vestire Andrea Iannone. Magari adesso vorremmo Valentino Rossi!
 
Chi è la vostra icona di Stile?
Antonio Semeraro:  Direi le nostre icone di stile ovvero due uomini dal fascino indiscusso e senza tempo. Vincent Gallo o Lenny Kravitz.
 
Nel vostro guardaroba quale capo non manca mai?
Mario Monaco e Antonio Semeraro: Sicuramente un blazer Nero, un capo versatile e perfetto sia per il daily che per la sera.
 
A proposito di motori: Piacciono di più le 2 ruote, le 4 o i motoscafi visto che siamo in una città di mare?
Mario Monaco: Le 4 ruote sempre e comunque!
 
Di un auto vi colpisce di più l’originalità o l’eleganza del design?
Mario Monaco:  Sicuramente l’eleganza e il fascino del design.
 

 
Quali sono le impressioni/emozioni che avete provato nel guidare il Defender usato nel servizio? Pensate di comprarne uno?
 Mario Monaco e Antonio Semeraro : Emozioni? Ci siamo sentiti padroni del mondo. Si crediamo di comprarne uno come premio aziendale! Crediamo di meritarlo!
 
 Si può indossare un auto o una moto come si indossa un completo.
 Antonio Semeraro: si un auto o una moto si possono indossare. Bisogna avere forte personalità e style per un auto come il Defender.
 
Qual è il vostro luogo preferito?
Mario Monaco e Antonio Semeraro: Abbiamo la fortuna pazzesca di vivere in un posto unico! Tra mare e collina. La Puglia. Il nostro habitat naturale
 
Progetti per il futuro?
Antonio Semeraro: Il primo che abbiamo già realizzato è l’arrivo della nostra collezione donna. La “gentle-rock woman” che è la compagna del nostro uomo rock. Tra i progetti futuri che possiamo anticipare, acquisire più nuovi mercati possibili, anche oltreoceano.

Marsem Italia

©Riproduzione Riservata

MMM consiglia

RSS
Follow by Email
Twitter