L’Incanto dell’ora: una proposta di orologi dalle aste in corso

Questo post è stato scritto da Roberto Dichinseri

Una selezione di orologi  dalle aste specializzate che si stanno svolgendo nel mondo. A causa della pandemia gli appuntamenti si sono spostati online.
L’epidemia di Covid-19 non ferma il mercato collezionistico dell’orologeria. L’universo delle Ore è in queste settimane impegnato nello svolgimento (o nell’organizzazione) di alcune aste che, grazie alla “facilità” di organizzazione e movimento della Rete, mantengono vivo il settore e consentono di essere al 100% sul campo. Da Londra a Ginevra, a New York i confini sono perciò abbattuti e la folla di collezionisti/investitori ha l’opportunità di partecipare a un calendario di vendite all’incanto articolato. Ecco la situazione.

1) PANERAI LUMINOR MARINA PAM 111, 1998 – SOTHEBY’S NEW YORK (chiude il 10 novembre). L’esemplare in vendita da Sotheby’s reca la data del 12 dicembre 1998. La cassa in acciaio lucido ha un diametro di 44 mm ed è equipaggiato con il noto sistema a ponte di protezione della corona. L’anno di produzione si desume dalla scritta sul quadrante “6 T SWISS T”. Questo è del tipo “stampato” e con indici al trizio. Alle 9 presenta il piccolo contatore dei secondi continui. È equipaggiato con un calibro ETA 6497-2, meccanico a carica manuale con 21.600 alternanze l’ora. L’esemplare è in condizioni molto buone salvo qualche graffio (soprattutto sulla fibbia), dovuto all’uso. È certamente un modello che ogni appassionato di diver dovrebbe valutare, specialmente gli aficionados dello storico marchio fiorentino.

 
2) PATEK PHILIPPE PERPETUAL CALENDAR – REF. 5271 13P-001, CHRISTIE’S WATCHES ONLINE: GENEVA EDIT (chiude il 19 novembre). L’asta di Christie’s (si concluderà il 10 novembre) propone una rara versione gioiello del cronografo di Patek Philippe con calendario perpetuo. La Ref. 5271 presenta cassa da 41 mm in platino con 80 smeraldi baguette incastonati nella lunetta. All’interno monta il calibro di manifattura CH 29-535 PS Q. Sul quadrante visualizza ore, minuti e secondi continui alle ore 9. Il cronografo è composto da minuti cronografici alle 3 e secondi crono centrali. La personalità sportiva è accentuata dalla scala tachimetrica sulla parte esterna. Il calendario perpetuo presenta datario alle ore 6 con fasi di luna, giorno della settimana e mese alle ore 12 e, infine, anno bisestile nell finestrella alle 4. Non ci sono ancora offerte per questo superbo esemplare: la base d’asta è 250.000 Franchi Svizzeri (circa 234.000€).

 
3) ROLEX DAYTONA REF. 6262 1970, QUADRANTE PAUL NEWMANCHRISTIE’S WATCHES ONLINE: GENEVA EDIT (chiude il 19 novembre). Questo esemplare è presentato in asta dalla famiglia del primo proprietario che lo acquistò in un concessionario Rolex inglese nel 1971. Ha ancora il suo bracciale oyster originale. All’epoca la Ref. 6262 (la in vendita dal 1970 al ’72) si poteva acquistare con quadrante bianco e contatori neri o viceversa. L’esclusiva versione con quadrante Paul Newman si riconosce dalla scala graduata di colore rosso e la ghiera fissa metallica con scala tachimetrica a 200 km/h, in contrasto con la 6264 che offriva la lunetta nera in plastica. All’interno della cassa in acciaio (diametro 37.5 mm) monta il calibro Rolex 727, un movimento modificato rispetto al Valjoux da cui derivava. Le offerte per questo esemplare, decano dei cronografi sportivi e oggi modello tra i più preziosi e desiderati, partono da 150.000 CHF (oltre 140.000€).

 
4) PARMIGIANI FLEURIER TYPE 370CHRISTIE’S WATCHES ONLINE: GENEVA EDIT (chiude il 19 novembre). Nel 2004 la Bugatti Veyron è stata il massimo universale di una GT stradale prodotta in serie: 1.000 Cv, 407 km/H. Parmigiani Fleurier ha ulteriormente sconvolto i parametri con il Type 370, primo modello con movimento “trasversale”. Ha un’architettura unica: è organizzato su cinque platine ed è equipaggiato con il calibro PF 370.01, dotato di due bariletti di carica ed alloggiato in una cassa in oro bianco formata da otto parti. Ha una riserva di Carica di dieci giorni. Per l’esemplare in asta (cassa n. 37321) si parte da 20.000 CHF (18.700€).

 
5) SINN 155 REVOLUTION 2019CHRISTIE’S WATCHES ONLINE: GENEVA EDIT (chiude il 19 novembre). Nel 2019 dal suo vivace catalogo viene ricavata una serie speciale (solo 155 esemplari) del suo noto cronografo da aviatore in collaborazione con la nota rivista di orologeria Revolution. La cassa in acciaio da 43 mm (protetta da vetro In plastica) è unita a ghiera girevole unidirezionale marrone. Il quadrante nero opaco (con indici arancioni a numeri arabi) riporta in rilievo il logo di Revolution. Questo visualizza ore, minuti, secondi continui alle 9. La funzione cronografica è affidata al contaminuti alle 3 e alla lancetta centrale dei secondi dotata della caratteristica freccia. Monta un movimento automatico Sellita PW510 (28.800 alternanze l’ora). L’esemplare in asta, il numero 68, è attualmente a 2.600 CHF (ca. 2430 €) di offerta.

 
6) JAEGER-LECOULTRE MASTER COMPRESSOR CHRONOGRAPH 46 EDITION VALENTINO ROSSI – CHRISTIE’S WATCHES ONLINE: GENEVA EDIT (chiude il 19 novembre). Nel 2008 Jaeger-LeCoultre ha dedicato un modello speciale a Valentino Rossi in 746 esemplari. La cassa in acciaio ha un diametro di 41 mm e presenta quadrante in fibra di carbonio. Il cronografo (con pulsanti a vite) ha il contaminuti alle ore 3, il conta-ore alle ore 12 e secondi cronografici al centro. Alle ore 6 è presente un datario a finestrella. È equipaggiato con il calibro 751-C L’esemplare n.524 si presenta in ottime condizioni e con tutta la certificazione dell’originalità. Attualmente le offerte sono a 2.000 CHF (circa 1.900€).

©Riproduzione Riservata

MMM consiglia

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
RSS
Follow by Email
Twitter