Il borsello, custode di segreti e misteri

Questo post è stato scritto da Gaetano Piazzolla

La storia ci ha mostrato come anche l'uomo abbia la necessità di avere con se un accessorio dove custodire i suoi "segreti o misteri". "Il borsello" nelle sue varie forme e materiali, ha costantemente accompagnato la la vita dell'uomo nel corso della storia.  Nel corso degli anni '70, epoca in cui anche gli uomini sentivano il bisogno di far parte della rivoluzione culturale, "il borsello" risorge e si traduce in una necessità funzionale estetica. Pellami pregiati o design visionari caratterizzano il nuovo oggetto della vanità maschile, comodo per trasportare non solo cellulare portafoglio e di questo periodo gel igienizzante, ma anche tutto l'occorrente per un breve viaggio.  Temuto da alcuni, il borsello resta sospeso in un limbo, tra amore ed odio, tra stile e necessità. Tuttavia siamo tutti concordi nell'affermare che per quanto comodo o scomodo sia ormai parte integrante della moda uomo.
 

 
La storia ci ha mostrato come anche l’uomo abbia la necessità di avere con sè un accessorio dove custodire i suoi “segreti o misteri“. “Il borsello” nelle sue varie forme e materiali, ha costantemente accompagnato la vita dell’uomo nel corso della storia. 
Durante gli anni ’70, epoca in cui anche gli uomini sentivano il bisogno di far parte della rivoluzione culturale, “il borsello” risorge e si traduce in una necessità funzionale estetica. Pellami pregiati o design visionari caratterizzano il nuovo oggetto della vanità maschile, comodo per trasportare non solo cellulare portafoglio e di questo periodo gel igienizzante, ma anche tutto l’occorrente per un breve viaggio. 
Temuto da alcuni, il borsello resta sospeso in un limbo, tra amore ed odio, tra stile e necessità. Tuttavia siamo tutti concordi nell’affermare che per quanto comodo o scomodo sia ormai parte integrante della moda uomo.
Leggi anche Alfa Romeo, l’eleganza abbinata alla moda 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
  • 49
RSS
Follow by Email
Twitter