Gli stivaletti per l’inverno

Testo di Elena Gandini

A quanto pare l’inverno è arrivato e anche il momento di osare scarpe più “impegnative” e adatte alle giornate più fredde. Gli stivaletti sono una delle tendenza più amate e in questo autunno/inverno saranno uno dei must per la popolazione maschile.

Look ideale e stile perfetto per combattere le lunghe giornate di lavoro: basta saper scegliere il taglio e sono adattabili a ogni outfit, smorzando i look troppo classici o rinforzando quelli casual.

Se negli anni ’70, i combat boots (chiamati ancora anfibi), erano simbolo delle comunità sociali, tra gli anni ’80 e ’90 gli stivaletti sono poi diventati il must per lo stile grunge. Da sempre sinonimo di bad boy sono in realtà state ampiamente rivisitate da numerosi stilisti. Alexander McQueen, re incontrastato del dark tipico londinese le propone con degli inserti in metallo e all’altezza della caviglia. Anche Moreschi punta sugli inserti in metallo con fibbia. Rick Owens invece punta alla versione altissima e punk, mentre Emporio Armani targa il suo trend con una versione di design urban chic. Diesel invece le propone in pelle trattata che regala un tocco davvero vintage.

Lasciate da parte le slipper e le sneakers ingombranti, se volete dettare la moda è ora di coprirsi le caviglie. Con la pelle e le suole a carro armato di diversa misura a seconda di come avete voglia di affrontare la giornata.

In 100% pelle di vitello, spesso sono interamente realizzati in Italia e rappresentano l’equilibrio perfetto fra un accessorio da battaglia, portabile in ogni occasione formale e non, l’oggetto top che non deve mancare nell’armadio in ogni cambio stagione.

 

 

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter