Eberhard: cronografi, automobili, le corse, l’Alfa Romeo

Questo post è stato scritto da Roberto Dichinseri

Eberhard_Alfa_Romeo_110_Anniversary_2020
Eberhard_Alfa_Romeo_110_Anniversary_2020

eberhard-&-co-alfa-romeo-110-anniversario

Il legame di Eberhard con il cronografo, modello sportivo per antonomasia, ha radici lontane nella sua storia. Nel 1919 ha lanciato il primo cronografo da polso, sul quale ha introdotto continue evoluzioni nei decenni successivi. Il legame con l’universo automobilistico si è creato a partire dal suo microcosmo più emozionale, le corse. Nel ’92 nasce la collezione Tazio Nuvolari. È un cronografo con ore, minuti e secondi crono dedicato al pilota simbolo delle competizioni. Sul quadrante, a ore 9, Eberhard, posiziona la tartaruga, simbolo, del “Mantovano Volante” secondo la definizione che ne diede d’Annunzio con un suo regalo in occasione della visita del Nivola alla villa del Vate nel ‘38 (“all’uomo più veloce, l’animale più lento”). Nel 2001 il fascino sportivo di questa categoria di segnatempo è spinta all’ennesima potenza con il Chrono 4. Per questa architettura, dotata di brevetto, il marchio svizzero porta quattro contatori sulla stessa linea, qualcosa che non s’era mai visto: sul quadrante, allineati, sono disposti conta-minuti, conta-ore, conta-24 ore e secondi continui.

 

Eberhard_Alfa_Romeo_110_Anniversary_2020

Eberhard e l’Alfa Romeo

Il 24 giugno 1910, sulle ceneri della filiale italiana della  francese Darracq un gruppo di imprenditori fondò a Milano, con sede nell’area del quartiere Portello, l’A.L.F.A. Nel febbraio 1918 l’Anonima Lombarda Fabbrica Automobili fu rilevata da Nicola Romeo, che cambiò il nome in Alfa Romeo e diede definitivo avvio a una storia tra le più appassionanti dell’industria dell’Auto, capace di scaldare il cuore forse più della stessa Ferrari. Il Biscione e la Casa svizzera hanno iniziato a collaborare nel 2019. Il primo modello nato dalla nuova partnership è stato il cronografo Quadrifoglio Verde, concepito per rendere omaggio al simbolo delle Alfa da corsa utilizzato per la prima volta nel 1923 alla Targa Florio.

 

Eberhard_Alfa_Romeo_110_Anniversary_2020

 

Cronografo meccanico con azzeramento “coassiale”

In occasione delle celebrazioni per i 110 anni del marchio milanese Eberhard ha presentato il 110th Alfa Romeo Anniversary Limited Edition. È un cronografo con tre contatori di impostazione stilistica sportiva ma con stile che strizza l’occhio all’eleganza: la cassa in acciaio da 42 mm di diametro e 13,45 di spessore ha la lunetta liscia, che concentra quindi l’attenzione sull’inusuale posizione dei pulsanti per la gestione del cronografo. Sul quadrante spiccano le lancette cave e il grande “110” con cifre a stile crescente. I tre piccoli contatori si confondono con il quadrante principale e hanno uno stile che richiama la strumentazione di un cruscotto: a ore 3 i minuti cronografici (con lancetta rossa che sembra ricreare un contagiri), a ore 9 i secondi continui e alle 6 le ore crono. Al centro una grande lancetta rossa misura i secondi cronografici, utili per il calcolo della velocità media leggendo la scala sulla parte esterna del quadrante. Il pulsante a ore 2, di forma che ricorda il pistone di un motore, ha funzione di Start/Stop del cronografo. Per l’azzeramento il 110th Alfa Romeo Anniversary utilizza il pulsante a ore 3 coassiale con la corona a vite. Si tratta di una prima assoluta per Eberhard. Questo modello è chiuso con vetro zaffiro sul lato quadrante e sul lato fondello (qui con sei viti e con indicazione del numero dell’esemplare), dove si può ammirare, in trasparenza, la massa oscillante personalizzata. È impermeabile fino a tre atmosfere ed è corredato da cinturino misto tessuto/pelle. La produzione è limitata a soli 110 esemplari. Il prezzo è di 5.000€.

©Riproduzione Riservata

MMM consiglia

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
RSS
Follow by Email