Cortina 2021 Mondiali di sci alpino in sospeso

Questo post è stato scritto da Gaetano Piazzolla

Cortina 2021 Mondiali di sci alpino, l'avventura stenta a partire. Complice ancora le condizioni meteo che ne posticipano ancora l'avvio.

Cortina 2021 Mondiali di sci alpino, l’avventura stenta a partire. Complice le condizioni meteo che ne posticipano ancora l’avvio. Tofane e Cinque Torri continuano a nascondersi, senza tuttavia minare il morale di pubblico e sportivi, che rimane alto. La bellezza di Cortina definita “Regina delle Dolomiti” è rimasta impressa nell’immaginario collettivo anche grazie al cinema. James Bond, Frank Sinatra, la Pantera Rosa e soprattutto Totò e Alberto Sordi hanno contribuito alla sua ascesa in fama. Al punto tale che negli anni ’80 diventa simbolo del turismo di montagna.

Cortina 2021 Mondiali di sci alpino, l'avventura stenta a partire. Complice ancora le condizioni meteo che ne posticipano ancora l'avvio.

Tornando a Cortina e ai Mondiali di sci, non sembra che la fortuna sia clemente con lei su questo argomento. Dopo numerosi tentativi andati a vuoto, nel 2016 Cortina riesce ad ottenere l’organizzazione dei Mondiali 2021. La pandemia dovuta al Covid stravolge nuovamente tutto. Tuttavia l’infattibilità di solennizzare l’evento con una grande festa, non ha privato della voglia di dimostrare una grande efficienza organizzativa, come ha affermato Alessandro Benetton, Presidente di Fondazione Cortina 2021
Quanto alle gare in calendario si riparte questo mercoledì 11 febbraio. Anche la squadra maschile deve rinviare il suo esordio con il Super-G, mentre per la combinata bisognerà attendere fino a lunedì 15. 

Cortina 2021 Mondiali di sci alpino, l'avventura stenta a partire. Complice ancora le condizioni meteo che ne posticipano ancora l'avvio.
La squadra maschile per questi Mondiali di sci alpino Cortina 2021, presenta una rosa di 5 atleti che affronteranno la pista “Vertigine“.
Il campione del mondo in carica Dominik Paris oro nel 2019 in SuperG. Ad affiancarlo al loro esordio al mondiale Christof Innerhofer nel 2019 4° in SuperG, Matteo Marsaglia classe 1985 ed Emanuele Buzzi che ai mondiali del 2017 si è classificato 23° in SuperG. E poi Mattia Casse, chiamato ad un vero e proprio miracolo, grazie alle ottime prestazioni fornite a soli 2 mesi e mezzo dal rientro dall’infortunio al piede sinistro. Nel 2019 Mattia ha concluso all’8°posto il SuperG. 
La fiducia è riposta in questi “fab 5” nella speranza che il meteo sia clemente e ogni nube si diradi dal cielo di Cortina.

©Riproduzione Riservata

MMM consiglia

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
RSS
Follow by Email