Calendario Pirelli 2017 firmato da Peter Lindbergh

Questo post è stato scritto da Gaetano Piazzolla

Calendario Pirelli 2017

Calendario Pirelli 2017 Uma Thurman, Peter Lindbergh, Helen Mirren, Nicole Kidman Photo Credit: Prelli Calendar

  | Foto Courtesy of Pirelli
Oggi a Parigi è stato presentato il calendario Pirelli 2017. Il titolo scelto dal fotografo tedesco è “Emotional” ed evidenzia come il suo obiettivo sia stato quello di “realizzare un calendario ritraendo non la bellezza e la perfezione dei corpi femminili, bensì la loro sensibilità e le loro emozioni”. Lindbergh ha scelto dunque di rappresentare le donne in modo diverso, spogliandole nell’anima e mettendole più a nudo del nudo. Le immagini di Peter Lindbergh narrano di individualità, sensibilità e del coraggio di essere se stessi. Poiché come dice lo stesso Lindbergh “l’essere se stessi ci rende automaticamente più belli”.
A testimoniare l’amore di Lindbergh per il cinema, sono state scelte come protagoniste di “The Cal 2017” 14 attrici che hanno avuto un rulo importante nella vita dell’artista. Nicole Kidman, Julianne Moore, Penelope Cruz, Helen Mirren, Rooney Mara, Kate Winslet, Uma Thurman, Robin Wright, Zhang Ziyi, Jessica Chastain, Alicia Vikander, Lea Seydoux, Lupita Nyong’o, Charlotte Rampling. A queste si è unita Anastasia Ignatova, docente dell’università di Mosca.
Ho cercato di fotografarle avvicinandomi a loro il più possibile, spiega Lindbergh, poiché come artista sento la responsabilità di liberare le donne da quell’idea di eterna giovinezza e perfezione. Tale perfezione promossa dalla società moderna è un obiettivo irraggiungibile, ha concluso. Lindbergh è il solo ad aver realizzato tre edizioni di The Cal, dopo quella del 1996 nel deserto della California a EL Mirage e quella del 2002 negli Studios della Paramount Pictures a Los Angeles.
Per questo nuovo lavoro artistico gli scatti sono stati realizzati in cinque location differenti: Berlino, Los Angeles, New York, Londra e la spiaggia francese di Le Touquet.
Lindbergh tuttavia è noto anche per la sua capacità di portare nelle proprie foto elementi legati agli ambienti industriali della sua infanzia. Con l’idea di trasferire all’interno del calendario tali aspetti, l’autore ha realizzato numerosi scatti anche nel polo industriale Pirelli di Settimo Torinese. Le immagini realizzate, sono state così suggestive e potenti che lo stesso Lindbergh ha deciso di utilizzarle in un progetto autonomo futuro separato da quello del calendario.
Today in Paris the Pirelli 2017 calendar was presented. The title chosen by the German photographer is “emotional” and highlights how his goal was to “realize a calendar portraying not the beauty and perfection of the female bodies, but their sensitivity and their emotions”. Lindbergh chose therefore to represent women in a different way, stripping them in the soul and putting them more naked than the nude. Peter Lindbergh’s images tell of individuality, sensitivity and the courage to be yourself. For as Lindbergh himself says “being yourself automatically makes us more beautiful”.
To bear witness to Lindbergh’s love for cinema, 14 actresses who had an important role in the artist’s life were chosen as protagonists of “The Cal 2017”. Nicole Kidman, Julianne Moore, Penelope Cruz, Helen Mirren, Rooney Mara, Kate winslet, Uma Thurman, Robin Wright, Zhang ziyi, Jessica chastain, Alicia vikander, Lea seydoux, Lupita nyrampong’o, Charlotte rampling. Anastasia ignatova, a professor at Moscow University, joined them.
I tried to photograph them as close to them as possible, Lindbergh explains, because as an artist I feel the responsibility to free women from that idea of eternal youth and perfection. This perfection promoted by modern society is an unattainable goal, he concluded.Lindbergh is the only one to have made three editions of The Cal, after that of 1996 in the California desert at EL Mirage and that of 2002 in the Studios of Paramount Pictures in Los Angeles.
For this new artistic work the shots were made in five different locations: Berlin, Los Angeles, New York, London and the French beach of Le touquet.
Lindbergh, however, is also known for his ability to carry in his photos elements related to the industrial environments of his childhood. With the idea of transferring these aspects within the calendar, the author has also made numerous shots in the Pirelli industrial center of Settimo Torinese. The images were so impressive and powerful that Lindbergh himself decided to use them in an autonomous future project separate from that of the calendar.

©Riproduzione Riservata

MMM consiglia

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
RSS
Follow by Email