Bastianini e Dalla Porta, non solo moto

Questo post è stato scritto da Gaetano Piazzolla

In occasione delle gara del Mugello abbiamo incontrato i piloti italiani di moto3 del team Leopard Racing. Enea Bastianini e Lorenzo Dalla Porta.

Lorenzo Dalla Porta, Enea Bastianini

di Gaetano Piazzolla | Foto Gpiazzophotography
La tappa MotoGp italiana del Mugello è ormai alle porte. In occasione di questa abbiamo incontrato i piloti italiani di Moto 3 del team Leopard Racing. Enea Bastianini e Lorenzo Dalla Porta. Eccoli nella nostra intervista doppia.
– Qual’è la domanda che avreste sempre voluto farvi ma non avete mai osato.
Enea: 
Lorenzo com’è il posto dove vivi?
Lorenzo:
 Vivo in un bel posticino in campagna. Monte Murlo provincia di Prato. Mi piace perché è molto tranquillo a differenza della città che resta sempre un po’ caotica.
Lorenzo: Enea… raccontami un po’ delle ragazze di Rimini. Come sono?
Enea: beh devo dire che le ragazze di Rimini sono romantiche e molto passionali.
– Bene, restando in tema di ragazze, qual’è l’ombrellina Leopard che più vi piace?
Insieme:
Carmen (Carmen Victoria Rodriguez)
– Vi sentite dei sex symbol?
Lorenzo: no, mi sento più un bravo ragazzo.
Enea: non mi sento un sex symbol, ma quando c’è bisogno sò essere un bravo ragazzo.
– Che cos’è la bellezza per voi o in cosa consiste?
Lorenzo: per me la bellezza è rappresentata da una ragazza con un viso splendido ed un corpo armonioso.
Enea: sono d’accordo con Lorenzo.
– Chi vince quando giocate a biliardino?
Lorenzo: in realtà non abbiamo mai fatto una partita. Penso però di essere più forte io, anche perché mi impegno sempre molto in tutto ciò che faccio.
Enea: io in porta sono abbastanza forte, ma non credo che riuscirei a batterlo.
– Qual’è il vostro cocktail preferito?
Lorenzo: il mio, il gin tonic, una cosa semplice.
Enea: io preferisco il mojito al maracuja.
– Cos’è meglio tra un hamburger, una piadina o un fritto misto?
Lorenzo:
 a me piacciono tanto gli hamburger.
Enea: la piadina!
– Parlando di piloti di motogp, qual’è quello che vi ispira di più? Cosa avete in comune?
Lorenzo:
mi piace Marquez per il modo in cui guida la moto, per lo stile. Mentre per quanto riguarda la storia del motociclismo, quello che ha fatto e sta ancora facendo, Valentino Rossi. La sua capacità di adeguarsi alla moto e migliorarsi continuamente, nonostante la sua età è incredibile. Ecco non posso paragonarmi a loro due, ma mi rivedo un pochino in Vale, perché nel corso degli anni mi sono adattato a varie moto e situazioni diverse.
Enea: a me quello che ispira di più è Dovizioso, per quella sua capacità di essere un buon stratega. Per questo mi ci rivedo un po’ in lui.
– Alla voce passioni, oltre le moto, cosa possiamo inserire?
Lorenzo: ho una bici da corsa, mi piace molto allenarmi in bicicletta, mi piace lo sforzo fisico che questo allenamento produce. Mi diverte anche girare con i kart e ho una gran voglia di guidare una Ferrari.
Enea: la mia passione più grande è la pesca. Con gli amici organizziamo battute di carp fishing al lago e questo è un buon modo per eliminare lo stress accumulato durante le gare. Mi rilassa proprio tanto pescare. Per quanto riguarda le auto, mi piacerebbe guidare una Nissan GTR.
– Qual’è il vostro rapporto con le lingue straniere? (ridono entrambi)
Lorenzo: l’inglese lo capisco, ma a volte non so’ cosa rispondere. Mentre con lo spagnolo mi sento più a mio agio poiché ho lavoro con un team iberico per molti anni.
Enea: beh l’inglese non riesco a parlarlo bene, ma lo comprendo, mentre con lo spagnolo le cose sono più facili, anche perché è molto simile all’italiano.
– So che siete amanti degli animali
Lorenzo: si, però non ne ho. La mia sorella invece ha un gufo.
Enea: io invece ho un cane ed un pappagallo, che non parla.
– Il vostro look ideale?
Lorenzo: mi sento molto a mio agio indossando le camice, ma per la maggior parte del tempo preferisco un look casual.
Enea: mi piacciono i grandi marchi che propongono un look giovane, non mi ci vedo in un abito.
– Qual’è il vostro sogno nel cassetto?
Insieme: eh no, il sogno nel cassetto non si rivela.

 

The Italian MotoGP Mugello race is coming. On the occasion of this we met the Italian Moto3 riders of the Leopard Racing team. Enea Bastianini and Lorenzo Dalla Porta. Here they are in our double interview.
– What is the question you always wanted to do but you never dared?
Enea: Lorenzo, how is the place where you live?
Lorenzo: I live in a nice little place in the countryside. Monte Murlo province of Prato. I like it because it is very quiet unlike the city that is always a bit ‘chaotic.
Lorenzo: Enea… tell me a little about the girls from Rimini. How are they?
Enea: Well I have to say that the girls of Rimini are romantic and very passionate.
– Very well, staying on the subject of girls, what is the Leopard umbrella that you like most?
Together:
Carmen (Carmen Victoria Rodriguez).
– Do you feel like sex symbols?
Lorenzo:
no, I feel more like a good boy.
Enea: I do not feel like a sex symbol, but when I need it I can be a good boy.
– What is beauty for you or what does it consist of?
Lorenzo:
for me beauty is represented by a girl with a beautiful face and a harmonious body.
Enea: I’m agree with Lorenzo.
– Who wins when you play at biliardino?
Lorenzo:
we haven’t never actually played a match. I think, however, that I’m stronger, also because I always engage a lot in everything I do.
Enea: I’m strong enough like goalkeeper, but I do not think I could beat him.
– What is your favorite cocktail?
Lorenzo:
mine, the gin tonic, a simple thing.
Enea: I prefer mojito al maracujia.
What’s better between a hamburger, a piadina or a mixed fry?
Lorenzo:
I like hamburgers so much.
Enea: Piadina!
– Talking about motogp pilots, which one inspires you the most? What do you have in common?
Lorenzo:
 I like Marquez for the way he drives the bike, for the style. As for the history of motorcycling, what he did and is still doing, Valentino Rossi. His ability to adapt to the bike and improve continuously, despite his age is incredible. Here I can not compare myself to them, but I see myself a little bit in Vale. Because over the years I have adapted to various bikes and different situations.
Enea: What inspires me the most is Dovizioso, because of his ability to be a good strategist. That’s why I see myself in him a little bit.
– Beyond the bikes, what is yours others passions?
Lorenzo:
 I have a racing bike, I like very much cycling, I like the physical effort that this training produces. I also enjoy shooting with karts and I really want to drive a Ferrari.
Enea: my biggest passion is fishing. With friends we organize carp fishing trips to the lake and this is a good way to eliminate the stress accumulated during the races. It really relaxes me so much to fish. As for cars, I’d like to drive a Nissan GTR.
– What is your relationship with foreign languages? (both laugh)
Lorenzo:
 I understand English, but sometimes I do not know what to say. While with Spanish I feel more at ease because I work with an Iberian team for many years.
Enea: Well English I can not speak it well, but I understand it, while with Spanish things are easier, also because it is very similar to Italian.
– I know you both like animals.
Lorenzo:
yes, but I haven’t any. My sister has an owl instead.
Enea: I have a dog and a parrot that does not speak.
– What about your look?
Lorenzo:
 I feel very comfortable wearing shirts, but for the most part I prefer a casual look.
Enea: I like big brands that offer a young look, but I don’t see myself in a dress.
– What is your dream in the drawer?
Together: Oh no, the dream in the drawer is not revealed.

 

 

©Riproduzione Riservata

MMM consiglia

RSS
Follow by Email