McLaren con le supercar a Milano AutoClassica

McLaren porta ad AutoClassica le supercar

McLaren Automotive, celebre marchio britannico, noto in tutto il mondo per la produzione di supercar ad alte prestazioni torna a Milano AutoClassica con due modelli in esposizione. La McLaren Artura e la McLaren Senna.
 

McLaren Automotive, celebre marchio britannico per la produzione di supercars torna a Milano AutoClassica con due modelli in esposizione. 

McLaren Artura con carrozzeria by Nat Bowen

 
Milano AutoClassica è il salone dell’auto classica e sportiva, giunto alla sua 12ª edizione, in scena sino a domenica 20 novembre alla Fiera Milano a Rho. La fiera celebra il meglio dell’automobilismo sportivo e classico, marchi prestigiosi con le loro novità e, per questa edizione, anche un’inedita presenza di imbarcazioni d’epoca.
 

McLaren Automotive, Artura e Nat Bowen

Ritornando al brand McLaren Automotive, come già accennato, sarà presente in fiera dove si possono ammirare due modelli a dir poco fantastici. Una delle due è la McLaren Artura esposta con una colorazione della carrozzeria particolare realizzata dall’artista britannica Nat Bowen. Conosciuta ai più per i suoi dipinti astratti in resina multistrato, l’Artura Art Car è una vettura multicolore, che l’artista ha realizzato con l’intento di rappresentare un’esplorazione della “cromologia” e soprattutto dei concetti di arte e futuro. 
Come la stessa Bowen afferma, “la Cromologia rappresenta la psicologia che risiede nei colori. L’esterno dell’auto, in particolare, è rivestito da pigmenti di resina traslucidi che si adattano alla luce, riflettendo e assorbendo l’ambiente circostante e facendo sì che l’opera diventi parte dello spazio in cui abita. L’obiettivo era quello di fornire un’esperienza davvero coinvolgente e trasportare i visitatori in uno stato meditativo lontano dalle distrazioni quotidiane, consentendo loro inoltre di esplorare ulteriormente e sviluppare la loro relazione con il colore”.
 

McLaren Automotive, celebre marchio britannico per la produzione di supercars torna a Milano AutoClassica con due modelli in esposizione. 

McLaren Artura con carrozzeria by Nat Bowen

 

McLaren Automotive, celebre marchio britannico per la produzione di supercars torna a Milano AutoClassica con due modelli in esposizione. 

Dettaglio anteriore con il gruppo ottico

 

McLaren Automotive, celebre marchio britannico per la produzione di supercars torna a Milano AutoClassica con due modelli in esposizione. 

Presa d’aria posteriore

 

L’Artura è il distillato dell’esperienza e competenza della McLaren Automotive nella concezione e realizzazione di veicoli di prossima generazione. Rappresenta l’evoluzione e l’innovazione incessante del DNA del marchio. Un foglio bianco sul quale scrivere una storia di un’era completamente nuova, quella dei veicoli ibridi. L’Artura si presenta bassa e snella, con un’architettura leggera in fibra di carbonio. Essenziale e potente, grazie al nuovo propulsore ibrido ad alte prestazioni, è l’interpretazione moderna del linguaggio di design secondo McLaren. Baricentro ultra basso, posizione di guida perfetta e linee continue e scolpite. Sono il risultato dell’esperienza nell’uso della fibra di carbonio e di tecniche avanzate come il SuperformingTM. Funzionalità e bellezza in perfetta armonia per offrire al guidatore un coinvolgimento sensoriale di guida superiore. 

La più estrema della gamma, la McLaren Senna 

Possiamo definirla come la personificazione ai livelli più estremi, del DNA del marchio. Ispirata ad uno dei più grandi piloti  McLaren, la McLaren Senna è concentrata tutta sulla possibilità di offrire a chi siede al suo volante di essere il più performante oltre che veloce.
 

McLaren Automotive, celebre marchio britannico per la produzione di supercars torna a Milano AutoClassica con due modelli in esposizione. 

La McLaren Senna

 

McLaren Automotive, celebre marchio britannico per la produzione di supercars torna a Milano AutoClassica con due modelli in esposizione. 

Dettagli sportelli della McLaren Senna

 

McLaren Automotive, celebre marchio britannico per la produzione di supercars torna a Milano AutoClassica con due modelli in esposizione. 

Gruppo ottico anteriorei della McLaren Senna

 
Si tratta di un’auto pensata anche per la strada, ma non per questo più domabile. Sui circuiti è, della gamma McLaren, la più veloce mai realizzata fino ad oggi. La Senna rappresenta la massima espressione del mantra “la forma segue la funzione. Ammirare ogni elemento della sua aerodinamica è incantevole. Altrettanto incantevole è ammirare come ogni sua parte, lavora e si integra con le altre in maniera perfetta, all’unisono. Tutto ciò ha come risultato di ottenere 800 Kg di deportanza in modalità gara. È la McLaren più leggera costruita sin dall’iconica F1, con un peso a secco inferiore ai 1200 Kg. Il motore è il potente 4 litri V8 turbocompresso, che rilascia una potenza pari ad 800Cv. La velocità massima è di 335 Km/h mentre passa da 0 – 200 in soli 6,8 secondi.
 

McLaren Automotive, celebre marchio britannico per la produzione di supercars torna a Milano AutoClassica con due modelli in esposizione. 

la McLaren Senna in pista

 
Accanto a queste due supercar, si può trovare altresì piacere nell’ammirare un’altra forza quasi indomabile. La 720S dal design radicale ispirato alla lacrima. L’efficienza aerodinamica che ne deriva è dunque direttamente ispirata dalla “natura”, che ne assicura un’efficiente maneggevolezza e, come sempre, prestazioni superlative.