Francesco e Domenico Dimarco sinonimo di FRADI

Francesco e Domenico Dimarco, fratelli e fondatori del brand “Fradi”che oggi vanta un’esperienza decennale nella produzione del “capospalla”, con un’attenzione particolare a quello che viene richiesto dalla moda. Abbiamo incontrato e intervistato Francesco.
Francesco, com’è nato il brand Fradi?
La società nasce nel 1996, tra me e mio fratello Domenico. Il nostro prodotto ha sempre seguito le tendenze di quello che è il vestire uomo e con gli anni ci siamo specializzati e raffinati nel “total look”.
Qual’è la strategia del vostro brand?
La strategia e arma vincente di Fradi è quella di vestire l’uomo nella sua immagine completa. Dai pantaloni, noti per la vestibilità asciutta e aderente, alle giacche, scarpe, t-shirt e accessori. Questo ci permette di seguire attentamente le esigenze dei clienti e di adeguare i nostri prodotti alle loro necessità.
Quali sono i vostri ruoli all’interno dell’azienda?
Io, Francesco, seguo la parte amministrativa e commerciale mentre mio fratello Domenico è “l’uomo prodotto“, segue tendenze, gusti, la ricerca de materiali e dei prodotti e del loro abbinamento cromatico ed omogeneo.
Qual’è l’orientamento del vostro brand?
Il nostro brand è orientato a seguire gli eventi moda e ad adeguarsi a ciò che viene richiesto e di conseguenza creare capi in base a tali richieste.
A cosa vi ispirate nella creazione delle vostre collezioni?
Da quello che le aziende produttrici di materie prime propongono si sviluppa poi in “modo embrionale” tutto quello che sarà il campionario.
I colori della Puglia quanto sono importanti nelle collezioni che realizzate?
Rappresentano un tema costante e predominante. Basta pensare all’intensità del colore azzurro del mare e ai toni più scuri e con le diverse sfumature della terra, presenti in tutte le collezioni. Colori che caratterizzano il vestire maschile per la loro sobrietà.
Un pregio comune ad entrambi?
Sicuramente quello di trovare le giuste mediazioni in un mercato difficile quale è quello della moda.
Preferisci le due ruote o le Quattro? Che auto guidi o ti piacerebbe guidare?
Preferisco le 4 ruote. Guido un Audi, ma mi piacerebbe guidare una Maserati poiché unisce eleganza ad una sobria apparenza.

gdpr-image
This website uses cookies to improve your experience. By using this website you agree to our Data Protection Policy.
Read more